Sul mare e dentro le mura ha “rivoluzionato” tutto!

Ora, passata l’estate, Rimini veste i panni della piccola-grande città d’arte.

Si è tolta il bikini e ha indossato una specie di frac colorato, con tanto di fiocchetto, serio ed allegro allo stesso tempo, e ci invita a passeggiare in lungo ed in largo  per visitare e conoscere le sue ultime novità. E ce ne sono tante. Veramente non sono tutte novità assolute, si tratta in realtà, per una parte di esse, di rilanci, rifacimenti, ristrutturazioni e restauri: ed è come se Rimini avesse voluto ‘truccarsi’ abbondantemente, per metter in mostra tutte le sue bellezze, le sue potenzialità. Per sedurre alla grande. Un assessore ha detto:  “Siamo pronti a fare quello che avevamo in animo da tanti anni, ovvero destagionalizzare”. Ma non si tratta solo di conquistare nuovi ospiti fuori-stagione, si ha come l’impressione che la città voglia trasformarsi in una sorta di grandioso set cinematografico dove tutti sono invitati a partecipare ad un evento continuo, tanto interessante quanto indecifrabile… Siamo o non siamo la città di Fellini?     

Una sintesi della “nuova Rimini”, suggerita da Visit Romagna e Visit Rimini, e da aggiungere alla prestigiosa città romana e rinascimentale, comprende: il Museo d’Arte Contemporanea PART,  inaugurato da pochi giorni; la Piazza sull’acqua, ricavata dall’area attorno al bimillenario Ponte di Tiberio; la realizzazione del primo tratto del Parco del Mare (tutto dune,  vegetazione tipica, percorsi pedonali e ciclabili e isole wellness); il restauro filologico dell’ottocentesco Teatro Galli ( il teatro inaugurato da Giuseppe Verdi); l’estensione significativa delle piste ciclabili, che collegano la città all’entroterra; la  tutela del mare con il Piano di Salvaguardia della BalneazioneOttimale; il programma e le iniziative legate a Federico Fellini, in occasione del centenario della nascita, con il recupero del Cinema Fulgor, il Museo internazionale a lui dedicato che sarà inaugurato nei prossimi mesi nel  Castel Sismondo e la Piazza dei Sogni in fase di realizzazione, in piazza Malatesta…

Nell’insieme una città che vale e che merita una vacanza a tutte le ore… dell’anno.

Nicola Montanari