Potrebbe diventare come la manna che scende dal cielo

Giovannino Montanari - Foto

E, comunque, il miracolo della terza età è già avvenuto!

Caro amico,

ci siamo! Ci aspettano, nel prossimo anno, due appuntamenti senz’altro storici: la campagna mondiale di vaccinazione anti-covid necessaria per accompagnarci definitivamente fuori dalla pandemia e gli straordinari investimenti del Recovery fund, in Italia e in Europa. Il nostro governo avrà a disposizione una cifra di 209 miliardi di euro, che per comprenderne ancora meglio la sua entità ho provato a tradurla nell’equivalente delle vecchie lire. Ne vien fuori una somma ai 400.000 miliardi di lire! Quattrocentomila miliardi di vecchie lire! Un quattro seguito da 14 zeri! Non è la manna che scende dal cielo, trattandosi in gran parte di debiti (anche se l’Europa ce li concede a condizioni vantaggiosissime); ma potrebbe diventarlo se questi soldi si spenderanno bene, se serviranno a creare una moderna economia, efficiente e competitiva, capace di una crescita in grado di creare benessere e giustizia sociale, contemporaneamente alla possibilità di rimborsare progressivamente il debito.

Non ci sono più dubbi sul ruolo determinante e centrale che può avere l’economia turistica in questo processo di ricostruzione. E la Romagna – lo posso affermare senza falsa modestia – rappresenta un pilastro fondamentale di questo “ponte verso il futuro”.

Con altrettanta sicurezza posso confermare la volontà e il desiderio della popolazione senior di viaggiare e di tornare a frequentare i luoghi del relax e del divertimento. Expedia ritiene che tre viaggiatori su cinque intendono prenotare un viaggio nei sei mesi successivi alla revoca delle restrizioni, privilegiando le località italiane. Sono fiducioso nella pronta rinascita del nostro turismo, così pure delle prospettive e delle aspettative di quella parte della nostra popolazione che ha già compiuto 60 anni!

E proprio in questi giorni abbiamo sotto gli occhi la trasmissione televisiva di successo “The Voice Senior”, condotta da Antonella Clerici. Uno spaccato eccezionale di quella volontà di riscatto e di emancipazione espressa dagli over 60. Si tratta di un campione di italiani, prevalentemente settantenni, che vuole intraprendere o rilanciare la carriera di cantante. I risultati sono strepitosi, a dimostrazione che le passioni vere vanno coltivate a qualsiasi età. E che si tratta non solo di rilanciare la propria carriera, ma la propria vita! Come dire che non ci sono limiti anagrafici per… nascere una seconda volta! E  due vite … è proprio quello che ci vuole per affrontare tutte le novità e gli impegni dell’anno che verrà.

Buon Natale e Auguri a tutti Voi!

Giovannino Montanari